4 insospettabili elementi che fanno di una penna un emblema di eleganza e prestigio

Anche - e probabilmente soprattutto - in un’era dominata dalla tecnologia, le penne preziose mantengono inalterato il loro significato di bellezza, arte, stile ed eleganza.
Strumenti di scrittura preziosi, utili e di gran classe, le penne da collezione sono state e restano impresse nella storia come oggetti d’arte, che vanno ben oltre il loro aspetto strettamente utilitaristico.
Esattamente come per una cerimonia si ricerca un abito fine ed elegante, allo stesso modo la firma di un contratto o di documenti importanti, lasciata con penne particolari, in argento ad esempio, sancisce l’autorevolezza del gesto e del documento.
Utilizzare una penna di lusso è un must in occasioni quali convegni o riunioni importanti di lavoro.
Utilizzare una penna di lusso dall’idea, già al primo impatto, della posizione di prestigio di chi, quella penna, la utilizza portandola gelosamente con sé ovunque.
Ebbene, ci sono alcuni insospettabili elementi che fanno di una penna un simbolo di eleganza e prestigio.
Eccone passati in rassegna qualcuno di essi.

1. Perfezione tecnica

Il segreto di una penna preziosa è la perfezione tecnica.
Sarebbe completamente inutile se una penna di straordinaria bellezza in termini di design non fosse però in grado di consentire una scrittura precisa, lineare, senza sbavature.
La perfezione tecnica, in questi preziosi oggetti d’arte, è fondamentale.
Così come lo è la sapiente lavorazione, spesso artigianale, che porta a risultati di eccellente bellezza grazie anche all’uso di materie prime di altissimo livello, con una lavorazione sottratta alla meccanicità del lavoro in serie.

2. Realizzazione made in italy

Il made in Italy, oggi così infangato un po’ in ogni settore della nostra deturpata economia, si conferma emblema di arte, cura dei dettagli, passione, amore per un lavoro fatto a regola d’arte.
Una penna di lusso può considerarsi tale solo se frutto di lavoro artigianale, eseguito con maestria in ossequio a regole, segreti e dettami che si tramandano da generazione in generazione sulle orme dei nostri antichi artigiani.
Il fascino del made in Italy si esplica in tutta la sua creatività in alcune penne preziose prodotte da nostre aziende che hanno fatto la storia dell’artigianato nel settore, provvedendo alla realizzazione e alla finitura di penne con incisione, penne in argento, stilografiche in argento, penne in legno, penne personalizzate, ect.

3. Utilizzo di materie prime di qualità

Pensiamo alle penne in legno: a livello estetico, questo materiale cela quell’intramontabile fascino che, da sempre, caratterizza le essenze legnose.
Una penna in legno è bella e gradevole da vedere e, soprattutto suggestiva, unica.
Pensiamo alle penne in legno fatte a mano, ad esempio: ovviamente non ne esistono due identiche, dato che le tonalità e le venature del legno tutte diverse sono naturali.
Le incisioni nell'argento fatte a mano, e particolari quali i dettagli dipinti, i simboli, ect. fanno delle penne preziose degli oggetti unici ed inconfondibili, di elevata qualità e durevolezza nel tempo.

4. Processo di realizzazione non standardizzato

Una penna artigianale è frutto di lavorazioni ben lontane da quelle automatizzate nell'ambito del processo produttivo dell'azienda classica dei nostri tempi.
Qui, siamo ben lontani da questo modello scandito da passaggi legati tra di loro in funzione di un risultato produttivo perfettamente conforme ad un modello standard.
Chi desidera e acquista penne in argento, o placcate in oro, di lusso, preziose, lo fa perché desidera un oggetto di grande valore e di grande unicità: perché una penna di valore abbia queste caratteristiche si deve puntare sulla centralità della risorsa umana, su doti, talenti, segreti e tanta maestria che solo un lavoro artigianale può presupporre.

Il segreto di una penna di valore non sta in come è fatta, ma da chi è fatta.
Il lavoro artigianale non può e non deve scomparire: per farlo non ci resta che puntare sulla qualità e sull’eccellenza del made in Italy.